Visto su:

Large Call to Action Headline
E’ davvero possibile diventare uno Studente di Diritto Modello(senza cambiare metodo di studio) e trasformare i tuoi Prof. di Giurisprudenza in Fan sfegatatidisposti a metterti voti alti senza pensarci 
neanche un secondo?

SCOPRILO ISCRIVENDOTI AL WEBINAR STUDENTE DI DIRITTO MODELLO PRIMA CHE SPARISCA PER SEMPRE

countdown
00 Years 00 Months 00 Weeks 00 Days 00 Hours 00 Minutes 00 Seconds
countdown
00 Years 00 Months 00 Weeks 00 Days 00 Hours 00 Minutes 00 Seconds

 GUARDA IL VIDEO

 STUDENTE DIRITTO MODELLO 

Il 1° Seminario in streaming
 che ti trasforma nello Studente 
di Giurisprudenza che ogni 
Prof. vuole all'Esame

Secondo Cicerone, il più grande avvocato della storia, costruire un ragionamento giuridico e saperlo comunicare è la competenza più importante per un  Giurista.
Allora la domanda è:
come si fa a costruire questi ragionamenti e come si fa a comunicarli in modo EFFICACE?

Secondo Cicerone, il più grande avvocato della storia, capace di farsi  ascoltare per 18 ore senza stancare il suo uditorio, costruire un ragionamento giuridico e saperlo comunicare è la competenza più importante per un  Giurista.

Grazie a questo SEMINARIO, pratico e divertente, anche tu come gli altri 6744 Studenti iscritti, potrai
  • Liberarti dalle catene della nostra facoltà e sbloccarti definitivamente!
  • Far capire al Prof. quanto hai studiato
  • ​Aumentare la tua media
  • ​Studiare con più fiducia e in modo appossionato
Il primo Corso in Streaming in Italia per imparare a costruire delle risposte da vero  Giurista che faranno innamorare il Prof.
Leggi alcune delle testimonianze SPONTANEE che gli studenti hanno lascito sulla mia pagina Facebook senza che gliele chiedessi…

AFFRETTATI AD ISCRIVERTI PRIMA CHE IL WEBINAR 
SCOMPAIA PER SEMPRE

countdown
00 Years 00 Months 00 Weeks 00 Days 00 Hours 00 Minutes 00 Seconds
countdown
00 Years 00 Months 00 Weeks 00 Days 00 Hours 00 Minutes 00 Seconds

Chi è Raffaele Delle Curti?
Perché è il docente di Diritto con più studenti in Italia?

MI PRESENTO...
...sono un avvocato e un docente di Diritto che dopo essersi laureato in Giurisprudenza con il massimo dei voti e aver intrapreso la carriera accademica ha deciso di lasciare il “posto fisso” per fondare 
"Diritto Divertente” - La prima società di formazione in Italia che insegna come studiare il Diritto in modo Divertente ed Efficace
  •  Ex-Assistente Universitario di ben 3 cattedre.
  •  Fondatore nel 2013 a soli 27 anni di uno studio legale che conta già 3 sedi e 4 collaboratori.
  • • Autore dei libri: “Il Non Manuale di Costituzionale Divertente”, “Il Non Manuale di Privato Divertente”, “Il Non Manuale di Penale Divertente”.
  • Autore di decine di pubblicazioni in ambito accademico, tra cui: “Il riciclaggio di danaro sporco: il vaso di Pandora delle imprese occulte”, “La responsabilità penale del Medico: una categoria sotto attacco”; “Il diritto degli ultimi: la cecità della medicina legale e l’assistenza previdenziale”; “Democrazia e Persona: alla ricerca degli insegnamenti di Giorgio La Pira"; “I diritti fondamentali e la ragione poetica di Maria Zambrano”.
  • Fondatore di Diritto Divertente con la quale ha lanciato nel mercato italiano Costituzionale Divertente, Privato Divertente, Un anno da Leone e l’Accademia del Diritto. 
  • ​Fondatore di Invalidità Immediata - il Primo Franchising Legale in Italia di centri medico - legali per l’assistenza a persone affette da gravi patologie.
  • ​Creatore della rivista “Law People” - insieme ai suoi studenti il cui primo numero uscirà nei prossimi giorni.
ECCO COSA TROVERAI ALL' INTERNO DEL WEBINAR
 STUDENTE DI DIRITTO MODELLO 

Ma perché se è così potente me lo regali? 
Lascia che ti spieghi.

Di sicuro non sai che prima di essermi laureato con 110 e lode sono stato
uno studente che ha rischiato di abbandonare la facoltà di Giurisprudenza,
e pensa che sogno di fare l’avvocato da quando ero bambino.

All'età di 5 anni cominciai a dire di voler fare questo lavoro e questo probabilmente perché il mio amato e compianto Nonno,  contadino dall'intelligenza fuori dal comune, osannava il diritto riconoscendone la funzione sociale 
(peccato che non ebbe le possibilità economiche di studiarlo).

Arrivato all'Università carico come un Rock-Star, prima di un concerto,
volevo spaccare tutto ma presto mi resi conto che studiare non bastava, farsi  il “mazzo” non bastava. 

Infatti studiavo tanto ma…i miei risultati erano “normali”: avevo la media del  25.6. Non male di sicuro ma non di certo quello che mi aspettavo. 

Volevo di più!

Capii che la verità è che è necessario conoscere ed imparare quelle regole e
quelle tecniche basilari che sono state insegnate ai giuristi passati (elaborate  da Cicerone, Pietro da Ravenna, Giordano Bruno e tanti altri grandi maestri) ma che si sono perse con il tempo e che non sono presenti nei programmi Universitari. 

Senza quelle nessuno riesce a fare la differenza.

Scusami come fanno i ragazzi che prendono 30 senza neanche saperne  l’esistenza?

Probabilmente le applicano senza neanche accorgersene.

Tante cose che mi hanno insegnato agli innumerevoli corsi di formazione che  ho frequentato le facevo già ma non in modo consapevole e soprattutto organizzato e c’è un’enorme differenza.

Ti faccio un esempio: se gioco a calcio mi può capitare che durante una partita  faccio un goal incredibile senza manco sapere come l’ho fatto…sono stato fortunato perché per una serie di motivi ho ricreato quel movimento e quella coordinazione ideale che mi ha permesso di fare quel goal bellissimo… in questi casi si dice “hai fatto il goal della domenica” per intendere che la fortuna ci ha messo del suo. 

Ora però quante probabilità avrò che succeda nuovamente la stessa cosa?

Può essere che mi vada bene altre volte ma di sicuro non riuscirò a farlo
succedere sistematicamente e quando voglio io.

Lo stesso vale per il risultato all'esame.

Non potrò far innamorare il Prof. Sistematicamente se non conosco come:
- si costruisce una risposta che sia un vero ragionamento giuridico ;
- si comunica quella risposta

Quando mi fu chiaro iniziai a:
- seguire due straordinari Prof. che mi fecero vedere cosa migliorare e come
farlo
- leggere libri sull'interpretazione giuridica e sul ragionamento giuridico;
- studiare libri sulla comunicazione.

Dopo tanti sacrifici le cose cambiarono e passai dalla media del 25.6 a quella
del 29.3, presi 12 trenta consecutivi e mi laureai con 110 e lode.

Nonostante questo risultato nella mia testa ha sempre risuonato una domanda:

Perché gli studenti di Giurisprudenza devono rimanere allo scuro di tutto questo e accorgersene solo in modo fortunoso oppure dopo la fine dell’Università?

Ecco che ho voluto dare una risposta a questa domanda, creando un video
corso gratuito per tutti gli studenti di Giurisprudenza.

Tutti, infatti, devono poter avere le basi per diventare degli "Studenti di Diritto Modello", che riescono a trasmettere al Prof. quello che hanno studiato anche senza cambiare metodo di studio. 

Perché tutti, nessuno escluso, deve avere l’impressione e farsi l’idea di non
essere idoneo per questa facoltà o di non essere tanto bravo da poter diventare  un grande Giurista. 

Nel Webinar "Studente di Diritto Modello", troverai le basi, quello che ogni Studente di Giurisprudenza  deve conoscere se vuole iniziare a studiare in modo eccellente il Diritto.

Hai qualche dubbio?
contattaci cliccando qui
Copyright 2017 - Diritto Divertente - Via Massimo Gaglione 30bis, 81025 Marcianise (CE)